Cat Stevens/Yusuf – Tell’Em I’m Gone (Legacy Recordings 2014)

CS

5 nuove canzoni, 5 cover scelte con cura, la stessa con la quale si è circondato di collaboratori d’eccezione, la produzione di Rubin. Così Cat Stevens/Yusuf si gioca il suo terzo lavoro dal ritorno alle scene di otto anni fa, un album nel quale tutto sembra tornare a nuova sintesi nella veste antica e, per lui non scontata, del blues. Nonostante la corposa presenza delle cover, alcune davvero ingombranti come You Are My Sunshine, lanciata nel mondo pop da Bing Crosby negli anni Trenta e da allora riletta decine di volte, Yusuf riesce, infatti, a trovare un equilibrio tra il suo passato e la sua nuova identità artistica, tra le proprie origini culturali e formative, e la ricerca di una faticosa universalità, sia pure rinchiusa nei codici dell’Occidente. E anche se non tutto funziona allo stesso modo nell’alternanza di acustico ed elettrico, questo suo quattordicesimo lavoro ha tutte le carte in regola per riconciliare i vecchi fan, che apprezzeranno la carezzevole e favolistica Cat & Dog Trap, l’elegiaca Dyin’ To Live (da Edgar Winter), il folk blues elegante dell’apertura I Was Raised In Babylon (con la chitarra di Richard Thompson), il pop di chiusura di Doors. Ma è nelle riletture degli standard più frequentati, la già citata You Are My Sunshine e la title track, un tradizionale caro a Leadbelly, nel tentativo di riportarle in Africa grazie alle voci dei Tinariwen, che Yusuf/Cat Stevens pare raggiungere la propria personale pacificazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...